Il Piccolo Centro Internet Mediterraneo di Ricerca Scientifica Per i Siti WEB ( copyrights © All rights reserved ) è un viaggio Internet attraverso San Giovanni in Fiore e la sua Storia, la ricerca delle proprie radici culturali e qualche storia d'emigrazione, le tradizioni artigianali tipiche e contemporanee, la computer science for Art di questa città fondata da Gioacchino da Fiore "il calavrese abate Giovacchino,/ di spirito profetico dotato": Da un'idea di Francesco Saverio ALESSIO; copyright all rights reserved © San Giovanni in Fiore, march 2004

Benvenuto nel centro del Mediterraneo!


BENVENUTO nel WEB a San Giovanni in Fiore!

Petit Centre Internet Méditerranéen de Recherche Scientifique Pour les Sites WEB - lien Web a les éditions  en français

FRANÇAIS

CONTEMPORARY ITALIAN & MEDITERRANEAN CULTURE - friends consortium sponsorship: © Little Internet Mediterranean Scientific Research Center For the WEB Sites (L.I.M.S.R.C._WEB_Sites) - english version

ENGLISH

 

Architettura Mediterranea: Architettura Florense: San Giovanni in Fiore: Rosoni dell'Abside dell'Abbazia Florense  fotografia: Francesco Saverio ALESSIO, copyright © 1981

La Chiesa Abbaziale Florense

Tradizioni e Storia di San Giovanni in Fiore

 
Partners Obiettivi Progetti e Realizzazioni Abstract Il WEB a S.G.F Centro del Mediterraneo e_learning

Piccolo Centro Internet Mediterraneo di Ricerca Scientifica per i Siti WEB

La società sparente...acquistalo online!

Scritti sulla storia di San Giovanni in Fiore, Sila, Calabria, Italia


Informazione e Formazione Internet per le comunità locali

La Voce di Fiore


LABORATORIO DI PRODUZIONE CULTURALE

Festival internazionale della filosofia in Sila

Giuseppe CASAMASSIMA Mario IAQUINTA Salvatore FRATTO Salvatore INGLESE Francesco S. ALESSIO

 

L'emigrazione come patrimonio sociale

[...] Una risposta, per certo, può trovarla nel linguaggio e nei modi, inenarrabili, del Consiglio comunale...

L'arte è libera

Dall'impegno alla poesia

Natale 2003 a San Giovanni in Fiore; Servizi Sociali

Note sul Reddito Minimo di Inserimento Sociale

Parco Nazionale della Sila? Intervista all'Assessore Regionale alla Forestazione Dioniso GALLO

 

Breve brano sull'emigrazione

si può notare la mesta situazione di una comunità isolata, come fu storicamente San Giovanni in Fiore, di fronte ai nuovi eventi che spezzavano i tradizionali legami organici tra i propri membri...

Riguardo alle attenzioni rivolte alla storia sociale di San Giovanni in Fiore

Cari amici di emigrati.it

Tutta la stabilità della comunità, nella quale anche i rapporti di vicinato e di comparaggio erano vissuti come un’estensione dei legami reali di parentela, si trovò messa profondamente in crisi dall’emigrazione verso l’America e dal reclutamento forzato per il servizio di leva da prestare al nuovo Stato italiano.

 

Maledetta Monongah!

I pochi commercianti del paese iniziarono a riempire i propri magazzini di viveri, poiché cominciavano ad affluire le rimesse dei cosiddetti "Mericani"

Giovanni e Maria

...è una storia d’amore accaduta nel primo decennio del novecento, quando si viveva a stenti, e anche gli innamorati non godevano, certo, di giorni favorevoli.

 

file PDF 375 kb: "Dimensione locale del turismo a San Giovanni in Fiore" di Salvatore FRATTO per il  Corso di Sociologia Economica tenuto all'Università della Calabria dalla Prof.ssa Elisabetta Della Corte file PDF 375 kb

"Dimensione locale del turismo a San Giovanni in Fiore"

Tutti partiti da qui, da questo cuore della Sila ...

Mandiamo via le nostre menti migliori e le braccia più forti, disperdiamo tradizioni e cultura, così a San Giovanni in Fiore, così in tutto il SUD.

Salvatore FRATTO

 

SULL'EMIGRAZIONE

--Cerchiamo una buona occasione per riflettere sulla nostra comunità di San Giovanni in Fiore, calabrese e meridionale, più in generale, emigrata in massa nei secoli.

Giovanni TALERICO

 

L'inquieta alleanza fra psicopatologia e antropologia (ricordi e riflessioni di un'esperienza sul campo)

Presentazione

Marco BILOTTA, Giuseppe GALLO

Prefazione

Franco SPINA

L'inquieta alleanza fra Psicopatologia e Antropologia

La mia prima impressione fu quella di un luogo richiuso in sé stesso avvolto intorno ad un segreto invisibile, claustrale e claustrofobico. La scarsa luce del pomeriggio e la prima densa nebbia autunnale imponevano questa sensazione alla coscienza, e la inquietavano.[...]

 

 

Breve Storia di San Giovanni in Fiore

San Giovanni in Fiore oggi

L'odio verso la tradizione e l'antico a San Giovanni in Fiore

Edificazione selvaggia a San Giovanni in Fiore

Politici florensi, sviluppo del territorio e scempi ambientali

Gioacchino da Fiore

Luca CAMPANO

Abbazia Florens

Tracciati Regolatori della Chiesa Abbaziale Florense

Passione Florense


 Umanesimo Digitale

<.> Vattimo per la Città - Rassegna Stampa <.>

<.>LINKS UTILI - www.emigrati.it - Links and Friends <.>

Archivio emigrati.it Archivio emigrati.it

emigrati.it - news

Emigrazione: Leggi per gli Emigrati Italiani


PageRank Search - SEO Tools - Google Optimization


Ricerca ed e-learning

Riguardo e-learning

e-learning e Partenariato Euromediterraneo

free e_learning per WEB Master

Sull'approccio alla progettazione di un sito web

Umanesimo Digitale e Motori di Ricerca

di Francesco Saverio ALESSIO

È meglio flash o l'html?

di Michele LACAVA

Le pubblicazioni Internet sono coordinate da Francesco Saverio ALESSIO a cura del

Piccolo Centro Internet Mediterraneo di Ricerca Scientifica per i Siti WEB

INTERNET NETWORK

CONTEMPORARY ITALIAN & MEDITERRANEAN CULTURE - friends consortium sponsorship: © Little Internet Mediterranean Scientific Research Center For the WEB Sites (L.I.M.S.R.C._WEB_Sites) directly inspired by the Ancients Ellenics Colonists: Friends net works in San Giovanni in Fiore for Internet development and mediterranean cultural roots researchers, conceiver: Francesco Saverio ALESSIO copyright all rights reserved San Giovanni in Fiore, march 2004 by www.florense.it ©

copyright 2003/2012 © all rights reserved

II Festival internazionale della Filosofia in Sila - Serra Pedace 28 giugno 2007 - Silvana Mansio - 29/30 giugno 2007 - Emiliano Morrone - Derrick de Kerckhove - Francesco Saverio Alessio

II Festival Internazionale della Filosofia in Sila - Emiliano Morrone - Derrick de Kerckhove - Francesco Saverio Alessio - fotografia: Carmine Talerico - © copyright 2007

La società sparente: Il manifesto politico dei ragazzi calabresi in lotta contro la 'ndrangheta - Alberto Custodero - la Repubblica, 9 ottobre 2007 - su lasocietasparente.blogspot.com



La società sparente - di Emiliano Morrone e Francesco Saverio Alessio - Prefazione di Gianni Vattimo - All rights reserved © copyright Neftasia Editore, 2007 - Saggio sui rapporti fra cultura, ndrangheta e politica in Calabria

La società sparente...il blog!

di Emiliano Morrone e Francesco Saverio Alessio - Neftasia, Pesaro 2007

[...] Al centro di La società sparente è il fenomeno migratorio, tipico del Mezzogiorno, addebitato dagli autori a un preciso progetto politico, reperibile nella storia di San Giovanni in Fiore e della Calabria. In altri termini, l’emigrazione è qui considerata anche come soluzione per la difesa della (propria) libertà di opinione e della dignità personale. [...] Il loro lavoro si pone, quindi, come riferimento per una rilettura dell’emigrazione calabrese e meridionale. La Calabria, nonostante il progresso economico e i soldi ricevuti dall’Unione Europea, si sta spopolando paurosamente. Oggi, come ieri, l’emigrazione produce il vuoto politico. Dunque, l’auspicio è che, anche grazie al dibattito e ai collegamenti su Internet, sia proprio un rientro generale, dopo la «fuga», a produrre un’azione, effettiva ed efficace, contro la Ndrangheta.

dalla prefazione di Gianni Vattimo - All rights reserved © copyright Neftasia, Pesaro 2007

Recensione di La società sparente - Ida Dominijanni su il Manifesto del 2 ottobre 2007 - su lasocietasparente.blogspot.com

 


San Giovanni in Fiore - LINKS


... storia ed aspetti culturali, beni artistici e risorse turistiche, oltre a vetrina commerciale, fotografie, numeri e link ...

Comune di San Giovanni in Fiore (Provincia di Cosenza, Regione Calabria). Abitanti, densità, notizie sulla città, alberghi, meteo, clima, utili link. ...

San Giovanni in Fiore, Artigianato locale, Prodotti tipici, prodotti tipici calabresi, Mostre, Eventi, Fiera florense, Abbazia Florense, Gioacchino da Fiore ...

San Giovanni in Fiore e le sue frazioni:Palla Palla, Fantino, Lorica, Acquafredda, Carello.

--[...] San Giovanni in Fiore - se chi svolge un'attività intellettuale specialistica emigra perché qui non è richiesto, o riconosciuto adeguatamente, chi è rimasto a decidere le sorti della nostra città?


San Giovanni in Fiore

Al centro del Mediterraneo

San Giovanni in Fiore: emigrazione florense: Minatori calabresi e florensi a Monongah nel 1907

Minatori calabresi e florensi a Monongah nel 1907

San Giovanni in Fiore, è un centro urbano nato intorno all'Archicenobio Florens fondato da Gioacchino da Fiore.

Un tempo centro mistico e votato allo Spirito, nel cuore della SILA, sorge su di un massiccio montuoso al centro del Mediterraneo...

1992

[...] Lo stato di diffusa sofferenza sociale, l'evanescenza dei miraggi riverberati dalle residue speranze di sviluppo economico, l'atrofia istituzionale e il degrado politico, lo smarrimento della solidarietà etnica e familiare, lo scacco della cultura tradizionale, la condizione, diffusa e pervasiva, di sofferenza psicologica rappresentano gli indicatori di lungo periodo di un'irrimediabile sconfitta storica e antropologica della società autoctona che, decimata dall'emigrazione di massa, sembra rassegnarsi ormai all'estinzione.

Salvatore INGLESE

2004

Di fatto, San Giovanni in Fiore dopo gli anni di prova, ha perduto in termini di capacità commerciale economica, culturale; in termini potenziali.

II malessere - e il malcontento - ha prodotto reazioni vandaliche e organizzazione criminale, disperazione e ripiego nell'alcol e nell'eroina.

Emiliano MORRONE

 

Tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del secolo scorso inizia una corrente migratoria dei florensi all'estero che diventerà un fiume in piena dalla metà degli anni sessanta in poi.

Le migliaia di miliardi di lire dei salari di oltre ottomila florensi viene tramutato in cemento armato in poco più di dieci anni. Una follia collettiva si scatena: il Dott. Salvatore INGLESE responsabile allora per molti anni della locale sede del C.I.M. scrisse un saggio dove analizza questo tipo di psicopatologia sociale:

[...] La ricchezza relativa derivante da lavoro salariato prestato dagli emigranti, si ostinava a pietrificarsi in abitazioni deserte ed abusive che hanno provocato un grave squilibrio nella gestione razionale del territorio. L'emigrazione non ha determinato un nuovo sviluppo "in loco", per cui la rete delle strutture produttive, o dei servizi, è rimasta atrofica o comunque rallentata. Ma la pietrificazione del salario rivelava anche la necessità di contrastare, rovesciandola nel suo contrario, l'angoscia della scomparsa conseguente all'esodo obbligato. In questo territorio, più l'emigrazione viene patita come sradicamento, o nomadismo coatto, più si demarcano nuove fondazioni domestiche. Più si è costretti al movimento, più si scava nella roccia e si eleva una scheletrica identità stanziale. [...]*

San Giovanni in Fiore, Sila, Calabria, Italia: Architettura Mediterranea: Scultura in pietra di scuola  florense:  Figura apotropaica ( SIGNA ) attigua all'arco florense fotografia: Mario Iaquinta, © 1980

San Giovanni in Fiore, Sila, Calabria, Italia

Figura apotropaica ( SIGNA ) attigua all'arco normanno del recinto dell'Abbazia Florense

fotografia: Mario Iaquinta, © 1980

Un odio totale verso tutto quello che ricorda il passato, e quindi la povertà legata ad esso, insieme al desiderio di mostrare la nuova condizione di ricco scatenano un disastro: centinaia di preziosi portali, comprese le "signe", gradini e davanzali in granito massello distrutti, buttati in cambio di ridicole e brutte lastre di due centimetri di spessore però "moderne", l'edificazione selvaggia di edifici tutti uguali, tutti sbagliati, tutti inutili porta alla costruzione di una città invivibile, chiusa, senza possibilità di respiro.

Ogni segno storico, culturale, geografico, naturale, viene cancellato e distrutto con furia omicida: il dramma appare nel tipo dell'edificio ripetuto ossessivamente: è una casa florense ingrandita!

La città contemporanea, come quella antica, ma in scala sbagliata, si è sviluppata casa dopo casa, edificio dopo edificio, con ottusità ostinata, senza alcun concetto e rispetto nè del sociale, nè del bello, nè della natura del luogo.

Siamo rimasti attoniti ed impotenti davanti a questo sfacelo per tutta la vita.

Ora è tempo di finirla! Bisogna riconoscere i fallimenti e le politiche suicide degli ultimi decenni, rimboccarsi le maniche e riprogrammare le linee di sviluppo del nostro territorio. E' naturale che i progetti di sviluppo debbano essere redatti da persone in grado di farlo, presenti nella nostra città, ma tenuti debitamente distanti dalle possibilità di espressione da una classe politica che non conosce e non vuole conoscere le infinità di possibili finanziamenti Regionali, Statali, ed Europei, e che si affida a Tecnici assolutamente incapaci di pensare in termini progettuali.

In fine ma non ultimo: fin quando gli Assessori all'Urbanistica o i componenti lo Staff dell'Ufficio Tecnico, saranno quelli che abbiamo avuto finora e non Tecnici preparati, onesti e con il coraggio necessario per operare in piena autonomia, questa città sarà destinata ad una qualità della vita ancora peggiore di quella già pessima che ci hanno costretto a vivere generazioni di ignoranti che hanno governato San Giovanni in Fiore...la città di Gioacchino.

Questa situazione è drammatica, non solo perché ha consentito la perdita irrimediabile di fiumi di miliardi che con progetti adeguati avrebbero assicurato la salvaguardia, o recupero, ambientale, storico, artistico, necessari per un logico, possibile sviluppo turistico e di qualità della vita, ma soprattutto perché ha obbligato intere generazioni di intellettuali, dai medici agli artisti, all'emigrazione o all'appiattimento professionale.

**Quasi tutti i nostri più brillanti intellettuali vivono in altre Città, in altre Regioni, in altre Nazioni, fornendo la loro preziosa opera dove viene ragionevolmente richiesta ed adeguatamente remunerata.

La domanda è questa: se chi svolge un'attività intellettuale specialistica emigra perché qui non è richiesto, o riconosciuto adeguatamente, chi è rimasto a decidere le sorti della nostra città?

tratto da: PER UN'ANALISI DELL'ESPERIENZA MIGRATORIA FLORENSE; San Giovanni in Fiore, 2003:

Francesco Saverio ALESSIO

 

**La fuga dei laureati italiani all'estero è un fenomeno di cui spesso si discute senza l'appoggio di dati significativi. Analizzando i flussi di laureati italiani che vanno all'estero il fenomeno appare drammatico e in crescita. Mentre all'inizio degli anni 90 meno dello 1% dei nuovi laureati emigrava all'estero, alla fine degli anni 90 circa il 4% dei nuovi laureati lascia l'italia. [...]la percentuale di laureati che lascia il paese e’ quindi quadruplicata tra il 1990 e il 1999
FONTE: "How Large is the Brain Drain from Italy?" (Becker, Ichino and Peri 2002)

Centro del Mediterraneo: San Giovanni in Fiore, Sila, Calabria, Italia  Tessuto tradizionale Florense  Fotografia: Francesco Saverio ALESSIO © copyright 1984

Centro del Mediterraneo: San Giovanni in Fiore, Sila, Calabria, Italia

Tessuto tradizionale Florense

Fotografia: Francesco Saverio ALESSIO copyright © 1984

 

Salvatore INGLESE

*L'INQUIETA ALLEANZA TRA PSICOPATOLOGIA E ANTROPOLOGIA

(ricordi e riflessioni da un'esperienza sul campo), tratto da I fogli di Oriss, n° 1, 1993.


*THE RESTLESS ALLIANCE BETWEEN PSYCHOPATHOLOGY AND ANTHROPOLOGY

(memories and reflections of an experience on the field) drawn of the "I fogli di Oriss", N 1, on 1993.

Salvatore INGLESE: doctor, psychiatrist and psychotherapist... Since years he studies the psychic illness of the populations of migrants in Italy, France, Switzerland and Canada...

*L'ALLIANCE AGITÉE ENTRE LA PSYCHOPATHOLOGIE ET L'ANTHROPOLOGIE

(mémoires et réflexions d'une expérience sur le champ) tirée des "I fogli di Oriss", n° 1, 1993.

Salvatore INGLESE: médecin, psychiatre et psychothérapeute... Depuis plusieurs années, il étudie le malaise psychique des populations de migrants en Italie, France, Suisse et Canada...


*DE ONBEHAAGLIJKE ALLIANTIE TUSSEN PSYCHOPATHOLOGIE EN ANTROPOLOGIE

(herinneringen en beraden van een ervaring op het terrein) delen uit “I fogli di Oriss” n. 1, 1993.

Salvatore INGLESE: arts, psychiater, psycoterapeute... Sinds verschillende jaren bestudeert hij de geestelijke malaise van de migratie bevolkingen in Italie, Frankrijk, Switserland en Canada...

LINKS

Società Italiana di Psichiatria

Organizzazione Interdisciplinare Sviluppo e Salute ( ORISS )

( SIAM ) Società Italiana di Antropologia Medica

Centre Georges DEVEREUX

Benvenuto al centro del Mediterraneo! Logo Internet di www.florense.it - Link: intercultural home, Italiano: Arte del Mediterraneo: Architettura mediterranea fantastica per una personale ricerca sul rendering 3D architettonico ottenuto con software per CAD: da "Le città della Gojia": "Goccia di lacrima" omaggio alla tradizione orafa florense; © copyright all rights reserved by www.florense.it: San Giovanni in Fiore, 2001/2004; architectural rendering 3D programming with software for CAD ( Computer Aided Design ) by Francesco Saverio ALESSIO © Rendering, CAD, Mediterranean Computer Science Art Design: cerca gli altri lavori di rendering architettonico all'interno di www.florense.it il sito di arte e cultura mediterranea in perpetua costruzione...come noi stessi!

www.florense.it

Cultura Italiana e Mediterranea Contemporanea

Link: Cultura Italiana e Mediterranea Contemporanea: www.florense.it


San Giovanni in Fiore: centro del Mediterraneo