Benvenuto al centro del Mediterraneo! Logo Internet di www.florense.it - Link: intercultural home, Italiano: Arte del Mediterraneo: Architettura mediterranea fantastica per una personale ricerca sul rendering 3D architettonico ottenuto con software per CAD: da "Le città della Gojia": "Goccia di lacrima" omaggio alla tradizione orafa florense; © copyright all rights reserved by www.florense.it: San Giovanni in Fiore, 2001/2004; architectural rendering 3D programming with software for CAD ( Computer Aided Design ) by Francesco Saverio ALESSIO © Rendering, CAD, Mediterranean Computer Science Art Design: cerca gli altri lavori di rendering architettonico all'interno di www.florense.it il sito di arte e cultura mediterranea in perpetua costruzione...come noi stessi!

 

Francesco Saverio ALESSIO "official site"

www.florense.it Francesco Saverio ALESSIO - official Web site - Note biografiche - Obiettivi - Collaborazioni - Arte - Architettura - Design - Web - Musica - Fotografia - Pubbliche Relazioni...

SEO - Search engine optimization by Francesco Saverio Alessio for V8 STUDIO PRODUCTION, Rome  Search Engine Optimization

Gioacchino da Fiore

Cultura Mediterranea: Gioacchino da Fiore: Tavola VI del Liber Figurarum

...ripartirono da Petra e si ritirarono fra le montagne a Fiore, affinchè in Nazareth fosse annunciato il nuovo frutto dello Spirito Santo, fino a che, a partire da quel luogo, il Signore operasse la massima salvezza sulla Terra. [...]

Immagine: Tavola VI del Liber Figurarum

Home di www.florense.it Sito Web di Cultura  ed Arte Italiana e Mediterranea in perpetua costruzione...come noi stessi!

HOME <.>

Contatti <.>

Linkswww.florense.it - links

Biografia di Gioacchino da Fiore - ANONIMO


La società sparente: Il manifesto politico dei ragazzi calabresi in lotta contro la 'ndrangheta - Alberto Custodero - la Repubblica, 9 ottobre 2007 - su lasocietasparente.blogspot.com

--San Giovanni in Fiore, 10 marzo 2002

--Quando a Palermo Gioacchino da Fiore trovò l'imperatrice Costanza, che aveva espresso il desiderio di confessarsi, in chiesa, seduta sul trono, l'apostrofò dicendo:

--"Giacchè io ora rappresento Cristo e tu la Maddalena penitente, scendi dal trono, inginocchiati e confessati con umiltà, altrimenti non posso ascoltarti".

--L'Imperatrice scese, si inginocchiò e, sotto gli occhi attoniti dei presenti, confessò i suoi peccati, riconoscendo nell'Abate l'autorità apostolica.

--E' quanto scrive un testimone dell'accaduto, suo amanuense e biografo Luca Campano, poi Vescovo e grande Architetto ( Duomo di Cosenza ). Se riusciamo ad immaginare quale sconfinato potere possedesse un'Imperatrice potremmo avere in parte la misura dell'uomo e della stima da lui raggiunta.

--Gioacchino che aveva vissuto in Medio Oriente conosceva bene la cultura dominante a Palermo, ed era pienamente cosciente della centralità mediterranea del meridione d'Italia, città che come ricorda Pasquale LOPETRONE:


--"Già nella metà del secolo XI Palermo era, dopo Il Cairo e Cordova, il terzo centro commerciale e culturale del mondo mussulmano, ma per bellezza del luogo e clima era ineguaglibile rispetto alle prime due, per come tramandato dai cronisti dell'epoca.

--[...] il quadro di un'attiva metropoli, la quale vantava ben trecento moschee, innumerevoli mercati, banchi di cambio valute e, tra tanti e vari laboratori artigiani, una delle prime cartiere impiantate in Europa. [...] Quando Ruggero d'Altavilla, fratello del Guiscardo giunse davanti alle mura di Palermo nell'agosto del 1071, si trovò davanti una città veramente organizzata, plurirazziale e poliglotta...


Centro del Mediterraneo: San Giovanni in Fiore, Calabria, Italia: Abbazia Florense - Abside - Fotografia: Giuseppe De Marco copyright ©2003/2005

--Figlio di un notaio di Celico, di famiglia ebraica convertita al cattolicesimo, nato intorno al 1130, ricevette un educazione prettamente latina e nonostante la Cosenza normanna aveva poco a che vedere con i monaci greci della Calabria meridionale, studiò anche il greco.

--In abito eremitico, intorno ai diciotto anni d'età (secondo altri nel 1168 a circa 33 anni di età), intraprese un lungo viaggio in Oriente, passando per Costantinopoli, attraversando la Siria e soffermandosi in Palestina dove studiò l'Aramaico per attingere ai Vangeli originali. Sul Monte Tabor trascorse una quaresima in una grotta in completo digiuno ricevendo il "dono della intelligenza".

--Di questa capacità di digiunare scrive Luca Campano:

--[...] si nutriva solo di pane e acqua, che assaggiava appena, mentre giorno e notte scriveva o leggeva o pregava, e quotidianamente celebrava la messa. Ebbe da Dio quanto desiderava, come la forza di astenersi dai cibi e dalle bevande; e più si asteneva, più forte ed agile appariva. Fuori dal monastero, mangiando insieme agli altri, consumava con rendimento di grazie la razione di cibo. [...]

--Gioacchino da Fiore visse e studiò per molti anni in Medio Oriente: erano lì le fonti della conoscenza, non solo Spirituale, ma anche Scientifica e Filosofica. I libri, le tecniche costruttive, le tecniche idrauliche, e dell'agricoltura, l'astronomia, la matematica. Tutto veniva da quei luoghi, dalle Regioni, dalle Civiltà all'intorno e da lì si era diffuso attraverso il Mediterraneo.

Mediterraneo: San Giovanni in Fiore, Calabria, Italia: Abbazia Florens  Fotografia: Francesco Saverio ALESSIO copyright 1987

Abbazia Florense

San Giovanni in Fiore, Calabria, Italia.

Fotografia: Francesco Saverio ALESSIO, copyright © 1987

...fino a pochi anni fa, come nel Medio Evo, sul bordo sud est dell'Abbazia erano gli orti e gli alberi di noce, un sentiero e l'ACQUARU; tutti segni di un passato cancellato per sempre da una pavimentazione stradale tra l'altro fatta male. [...]

tratto da: Tutto quello che non si deve fare in Architettura ( un caso storico: San Giovanni in Fiore) di Francesco Saverio ALESSIO

--Dai luoghi natali dell'Architettura Mediterranea Gioacchino da Fiore importò molte tecniche che insegnò al suo fidato amanuense Luca CAMPANO probabile supervisore dello stesso Archicenobio Florense, eseguito dopo la morte di Gioacchino dal "Magister Artium" Fra' Giuliano.

--Probabilmente dopo il viaggio in Oriente maturò un maggiore distacco dal mondo che lo portò ad abbracciare l'ideale monastico, e man mano salendo di gerarchia e di prestigio visse in numerose abbazie cistercensi, da Santa Maria della Sambucina, a Corazzo dove, alla morte dell'abate Colombano, divenne abate lui stesso, a Casamari dove cominciò, esortato da Papa Lucio III, a mettere per iscritto le sue idee.


--Gioacchino da Fiore: Tavola VI del Liber Figurarum - Cultura Mediterranea

 

--Gioacchino da Fiore nella sua vasta produzione letteraria ha esplicato le sue idee e le sue profezie; ricordiamo fra le opere la Concordia, la Expositio in Apocalypsim e il Psalterium decem chordarum. Partendo dal modello trinitario, egli divideva la storia in tre epoche fondamentali:

--L'Età del Padre, corrispondente all'Antico Testamento.

--L'Età del Figlio, rappresentata dal Nuovo Testamento che aveva elevato gli uomini al ruolo di figli di Dio; compresa tra l'avvento del Cristo ed il 1260.

--L'Età dello Spirito Santo, nella quale raggiungendo la completa libertà predicata dal messaggio cristiano gli uomini sarebbero entrati in contatto diretto con Dio; solo in questa Terza Età sarebbe stata possibile la vera comprensione della parola di Dio.

--Il 25 agosto del 1196 il Papa Celestino III approvava la Regola Florense, e Gioacchino da Fiore decide di fondare l'Archicenobio dell'Ordine Florense, prima a Iure Vetere e poi a Iure Nuovo. Presumibilmente secondo molti studiosi, i lavori dell'Archicenobio di San Giovanni in Fiore iniziarono nel 1202, su direzione architettonica di Gioacchino.

--In quell'anno sfidando l'inverno silano attraversò un valico di 1600 metri e si ammalò gravemente, fino a che [...] gli fu concesso di ardere del desiderio di morte e, raggiunto il vero sabato, di affrettarsi come cervo alle sorgenti delle acque. [...]

--Francesco Saverio ALESSIO


  • Gioacchino da Fiore - LINKS

 

----San Giovanni in Fiore: Arco Normanno XII secolo - Fotografia di Giuseppe DE MARCO - copyright 2003

Festival internazionale della filosofia in Sila

Ricerca ed e-learning


emigrati.it Associazione Internet degli Emigrati Italiani - Cultura Italiana Contemporanea - www.emigrati.org - Home Page

emigrati.it - Associazione Internet degli Emigrati Italiani

DIPARTIMENTO FORMAZIONE E INFORMAZIONE WEB

Information Technology per lo sviluppo del territorio

Umanesimo Digitale - e-learning - Web

II Festival internazionale della Filosofia in Sila - Serra Pedace 28 giugno 2007 - Silvana Mansio - 29/30 giugno 2007 - Emiliano Morrone - Derrick de Kerckhove - Francesco Saverio Alessio

II Festival Internazionale della Filosofia in Sila - Emiliano Morrone - Derrick de Kerckhove - Francesco Saverio Alessio - fotografia: Carmine Talerico - © copyright 2007



La società sparente - di Emiliano Morrone e Francesco Saverio Alessio - Prefazione di Gianni Vattimo - All rights reserved © copyright Neftasia Editore, 2007 - Saggio sui rapporti fra cultura, ndrangheta e politica in Calabria

La società sparente...il blog!

di Emiliano Morrone e Francesco Saverio Alessio - Neftasia, Pesaro 2007

[...] Al centro di La società sparente è il fenomeno migratorio, tipico del Mezzogiorno, addebitato dagli autori a un preciso progetto politico, reperibile nella storia di San Giovanni in Fiore e della Calabria. In altri termini, l’emigrazione è qui considerata anche come soluzione per la difesa della (propria) libertà di opinione e della dignità personale. [...] Il loro lavoro si pone, quindi, come riferimento per una rilettura dell’emigrazione calabrese e meridionale. La Calabria, nonostante il progresso economico e i soldi ricevuti dall’Unione Europea, si sta spopolando paurosamente. Oggi, come ieri, l’emigrazione produce il vuoto politico. Dunque, l’auspicio è che, anche grazie al dibattito e ai collegamenti su Internet, sia proprio un rientro generale, dopo la «fuga», a produrre un’azione, effettiva ed efficace, contro la Ndrangheta.

dalla prefazione di Gianni Vattimo - All rights reserved © copyright Neftasia, Pesaro 2007


EMIGRAZIONE ITALIANA

Ai Calabresi nel mondo - emigrati.it

Ai Calabresi nel mondo

PAESI DEL MONDO

  • ASIA

CULTURA CALABRESE, INTERNET E WEB

I.S.Ca.P.I. - ISTITUTO SUPERIORE CALABRESE DI POLITICHE INTERNAZIONALI

Associazione Internet degli Emigrati Italiani Emigrati.it

HOME: Logo Internet di florense.it dal centro del Mediterraneo

San Giovanni in Fiore, è un centro urbano nato intorno all'Archicenobio Florense fondato da Gioacchino da Fiore. Un tempo centro mistico e votato allo Spirito, nel cuore della SILA, sorge su di un massiccio montuoso al centro del Mediterraneo...

Sito ufficiale di Francesco Saverio ALESSIO

Presidente di emigrati.it Associazione Internet degli Emigrati Italiani, Artista Florense, Studioso dei problemi dell'emigrazione, ricercatore delle radici florensi , delle radici comuni ad ogni uomo, delle relazioni interculturali fra i popoli.

Socio fondatore nell'aprile 2002 del Centro Mediterraneo di Ricerca Scientifica Università Mediterranea S.r.l.,
Nato a San Giovanni in Fiore nelle vicinanze dell'Abbazia Florens fondata da
Gioacchino da Fiore, in Sila, Calabria, Italia, vive e lavora a Caccuri, Crotone, al centro del Mediterraneo.

 

HOME: Logo Internet di florense.it dal centro del Mediterraneo

San Giovanni in Fiore: centro del Mediterraneo